#FAENZAZZURRA: GRAZIE A TUTTI ! ! !

Le società Romagna Handball e Handball Faenza intendono ringraziare pubblicamente chiunque abbia aiutato in qualsiasi maniera alla spettacolare riuscita della manifestazione di mercoledì 10 aprile, ovvero la partita ufficiale della Nazionale Italiana di pallamano, contro la Slovacchia, al PalaCattani di Faenza.

E’ stato un momento storico per la nostra regione e, ancor di più, per il nostro territorio. L’evento ha registrato un’affluenza clamorosa, con oltre 4000 persone sugli spalti e un’esposizione mediatica senza precedenti per questo sport.

La settimana Azzurra ha coinvolto le nostre Società sportive, i nostri Settori Giovanili, le scuole del nostro territorio e tanti appassionati della zona che hanno potuto assistere dal vivo ad un evento che segnerà un solco nella storia della Nazionale.

Tutto questo è stato reso possibile con il lavoro instancabile dei nostri responsabili che da mesi erano impegnati a concretizzare le tante idee sul piatto.

Un applauso a tutti volontari che hanno operato in maniera incredibile, dandosi da fare affinchè tutto potesse svilupparsi al meglio: dall’accoglienza, alla gestione del pubblico, dagli stand, agli info point. Una presenza silenziosa, ma molto apprezzata dalle nostre Società, dagli spettatori e dalla Federazione stessa. Un centinaio di persone che si sono messe a disposizione dell’organizzazione e che hanno posto le basi per la riuscita della manifestazione. Insieme ai volontari, un abbraccio anche ai ragazzi delle nostre giovanili e della prima squadra che si sono resi disponibili a collaborare sugli spalti.

Un supporto importante è arrivato dalle amministrazioni locali che hanno appoggiato e patrocinato l’evento: la Regione Emilia Romagna, la provincia di Ravenna e i Comuni di Mordano e Faenza, oltre al Coni regionale.

Un ringraziamento speciale a tutti gli sponsor che hanno supportato l’evento, credendo fino in fondo nel nostro progetto e nelle potenzialità di questa manifestazione.

 

Vito Sami, presidente Handball Faenza:

“E’ stato strepitoso. Ho ancora l’adrenalina addosso. E’ stata una sorpresa l’affluenza, anche se dietro c’è stato tanto lavoro negli ultimi mesi. Non è stato certo frutto di un caso. Dobbiamo ringraziare tutti quelli che hanno creduto in noi, a partire dalle società dell’Emilia Romagna e le scuole del territorio che abbiamo coinvolto con vari concorsi e che hanno risposto con molto entusiasmo. Abbiamo visto con piacere anche tanti ex atleti ed ex dirigenti che si sono ritrovati al PalaCattani per vivere insieme questa esperienza. Le amministrazioni ci sono state vicine e ci hanno supportato: abbiamo avuto il patrocinio della Regione Emilia Romagna e della provincia di Ravenna e dei Comuni di Mordano e di Faenza. Anche il Coni era presente con la persona del presidente Umberto Suprani”.

 

Mauro Brunori, presidente Romagna Handball:

“Voglio ringraziare i tantissimi volontari che hanno fatto un lavoro incredibile. Per questo meritano un saluto ed un ringraziamento pubblico, perché noi da soli una cosa del genere non avremmo potuto certamente portarla a termine. Io, son sincero, una cosa del genere non me l’aspettavo e non l’avevo nemmeno mai vista prima. Credo proprio che sia irripetibile. Un successo di tale portata, forse anche per noi era inaspettato e va considerato come un risultato oltre le più rosee aspettative. Il gradimento della Federazione ci fa affermare che anche in futuro, per altre partite della Nazionale, ci proporremo come Società ospitante”.

 

Categoria News: 
Serie A

Share this post